Wicca

Ci sono testimonianze di popolazioni del paleolitico che adoravano un Dio cacciatore e una Dea madre. Gli antichi celebravano la natura, sapevano che essi erano parte della natura e non pretendevano di esserne i padroni. Celebravano le varie fasi della terra legate al raccolto e al cambio delle stagioni e le fasi lunari. Conoscevano le erbe e le utilizzavano per curarsi. Il paganesimo era conosciuto anche col nome di "culto della saggezza". La wicca ha ripreso questi passi degli antichi, celebra la natura, la Dea, il Dio.

Dal XV al XVIII secolo la chiesa cristiana, per convertire più seguaci possibile, ha associato il paganesimo al culto del demonio. Ha dipinto la strega come un essere demoniaco che adora il diavolo e ha convertito le divinità pagane i diavoli e demoni. Negli anni dell'inquisizione sono state bruciate al rogo centinaia di migliaia di persona con l'accusa di stregoneria. La chiesa in quegli anni aveva un forte peso politico e interessi economici da tutelare, perciò aveva interesse a sopperire i culti pagani e ad avere più seguaci possibili.

 

La wicca oggi è una religione che celebra le fasi della natura, i cicli della terra e della luna. La wicca crede nell'esistenza di un Dio e una Dea presenti in ogni cosa, in ogni albero, nel mare, nella terra, in ogni crearura, ecc.. e quindi tratta ogni creatura come se fosse un aspetto del divino e rispetta la vita. La wicca crede che i 4 elementi (aria, acqua, terra, fuoco) regolino i ritmi della natura.

Poiché le streghe sono state perseguitate per tanti anni, la wicca crede nella tolleranza e nella libertà di pensiero. La wicca non è una setta che cerca di raccogliere seguaci, ma una religione.

La wicca non adora il diavolo o i demoni o satana, queste figure non esistono nemmeno nel paganesimo, sono figure introdotte dalla chiesa. La chiesa ha rappresentato satana come il Dio cornuto wicca, ma il Dio non ha nulla a che fare con satana, è il dio della caccia e della fertilità. E' il frutto della Dea e anche il suo compagno e insieme esistono nella natura che ci circonda.

I wiccan non hanno poteri sopranaturali, ma lavorano con le energie della natura.

La wicca non prevede sacrifici umani e di animali, la wicca celebra la natura e tutte le sue creature.

La wicca si base sulla "legge del 3" ovvero crede che ogni cosa torni indietro moltiplicata x 3 nel bene e nel male. La wicca si basa anche sul rede (se non nuoci a nessuno, fai ciò che vuoi)

La wicca quindi si basa sul paganesimo e nasce in Gran Brettagna con Gerald Gardner (1884-1964)

 

Luna e Stelle Copyright © 1998-2016. All Rights Reserved.