Entra col tuo username e password o registrati se sei nuovo.

Benvenuto )O(

I nostri prossimi eventi

Non ci sono eventi futuri

Affiliazione

Viaggio Astrale

E' un'esperienza che affascina molti di noi, c'è chi ha timore, c'è chi vuole assolutamente provarla, c'è chi è riuscito inconsapevolmente e ci sono alcuni che ne hanno la padronanza e riescono a viaggiare consapevolmente e in sicurezza.

Il viaggio astrale è un'esperienza fuori dal corpo fisico (OBE out of body experience) diversa dal sogno lucido detto anche onironautica (lucid dream) nel quale il sognatore ha la capacità di padroneggiare e modificare il proprio sogno. Per accedere a questa esperienza bisogna restare svegli mentre il nostro corpo fisico dorme. Prima dell'addormentamento il nostro corpo fisico si paralizza (si possono muovere solo gli occhi) per qualche secondo e prima del risveglio accade la stessa cosa ma la durata è maggiore, gli studi in merito dicono che questa fase può durare anche due minuti; in queste due fasi si può andare in astrale se si riesce a rimanere svegli durante questi secondi di paralisi del corpo fisico.

I viaggi astrali possono essere fatti inconsapevolmente in determinate condizioni:

  • nella fase che precede l'addormentamento
  • nella fase che precede il risveglio
  • crisi epilettiche
  • sotto l'uso di droghe
  • in fasi di psicosi acuta

o ci si può esercitare per arrivare a compiere questa esperienza consapevolmente.

 

Molte persone sono impaurite dal viaggio astrale e pensano di non riuscire a ritornare nel loro corpo, è un mito che va sfatato poichè la difficoltà è restare fuori dal corpo, non tornarci; infatti appena si presenta un pericolo o un minimo disturbo o si pensa a noi stessi ci troviamo immediatamente nel nostro corpo. Appena vogliamo tornare indietro basta pensare a noi stessi e si torna immediatamente nel corpo fisico. Se siete troppo intimoriti o titubanti difficilmente vi lascerete andare e difficilmente riuscirete a compiere il viaggio astrale.

Ci sono molte tecniche per provare a compiere un viaggio astrale, qui di seguito ne spiegheremo alcune:

  • TRAMITE I SOGNI LUCIDI: questa tecnica è la più semplice e quella più efficace. Se vi capita di avere un sogno lucido, probabilmente siete nella fase che precede il risveglio, e riuscite a pilotare il sogno, potete addirittura decidere di svegliarvi (spesso capita se nel sogno c'è qualcosa che vi mette paura o vi inquieta)... se invece che decidere di svegliarvi decidete di uscire dal corpo fisico ci riuscirete! Sarà capitato a tutti voi di fare sogni lucidi e di manipolare a vostro piacimento il sogno e se avete incontrato delle situazioni spiacevoli nel sogno lucido l'istinto è quello di pensare "adesso mi sveglio" e vi svegliate. Se invece che pensare a svegliarvi pensate "adesso esco dal corpo fisico, adesso vado in astrale" ci riuscirete e con molta più semplicità rispetto alle altre tecniche. Il fatto è che bisogna trovarsi nella situazione del sogno lucido. Se avete un'attività onirica più sviluppata avrete maggiori opportunità di fare sogni lucidi, se date uno sguardo alla sezione sui sogni potete trovare qualche informazione interessante oppure per chi non l'ha ancora fatto, consiglio di provare le visualizzazioni.
  • LA BOLLA BLU: ne avrete sicuramente sentito parlare, è la tecnica forse più famosa. Dovete rilassare completamente il vostro corpo (meglio se siete sdraiati) e visualizzare una bolla blu che avvolge lentamente il vostro corpo dalla testa fino ad arrivare ai piedi (facciamo durare questa visualizzazione circa 5 minuti) dopodichè quando siete completamente avvolti nella bolla blu e vi sentite protetti e al sicuro, vi sentirete fluttuare, a quel punto dovete desiderare di uscire dal corpo fisico. Questa tecnica va utilizzata prima di andare a letto quindi perchè funzioni dovreste essere nel momento giusto per trovarvi nella fase di pre-addormentamento e quindi dovreste essere abbastanza stanchi quando vi coricate, ma non troppo altrimenti vi addormenterete. Sebbene sia la tecnica più famosa credo che sia una delle più difficili comunque per chi è ai primi viaggi, credo che sia più efficace per chi ha già viaggiato varie volte.
  • SITUAZIONE INSOLITA: La situazione insolita è un dettaglio insolito che vi fa svegliare (ma non del tutto) nel cuore della notte e mentre siete in questo stato di dormiveglia potete desiderare di uscire dal corpo e potete riuscirci facilmente. Potete per esempio andare a letto con un calzino solo o con un guanto e ad un certo punto, nella fase pre-risveglio in dormiveglia realizzerete che state indossando un calzino, o un guanto, in questo momento, senza muovervi, senza alzarvi dovete pensare che volete uscire dal corpo fisico. Se vi alzate, muovete o pensate troppo vi sveglierete. Anche questa tecnica è abbastanza semplice, ma non andate a letto tutte le sere con un solo calzino o un solo guanto o non sarà più registrata come situazione insolita dal vostro corpo!
  • ONDE ALPHA THETA: ascoltare onde alpha-theta durante il sonno può favorire il viaggio astrale. Potete trovare varie tracce su youtube e provare a metterle prima di coricarvi. Potete rilassarvi, mentre ascoltate la traccia pensate di alzarvi, di staccarvi dal vostro corpo, sentite la volontà di fare questo viaggio. Potreste riuscirci sia in fase pre-addormentamento che in fase pre-risveglio.
  • IL SALTELLO: anche questa tecnica è abbastanza conosciuta, prevede di fare dei saltelli durante la giornata e mentre fate il saltello dovete pensare di spiccare il volo. Dovete fare almeno un saltello all'ora da svegli. Una volta addormentati il vostro corpo avrà registrato il saltello come un'abitudine e vorrà rifarlo a questo puntro potreste staccarvi dal corpo fisico.
  • MEDITAZIONE GUIDATA: ci sono meditazioni guidate da ascoltare preferibilmente in cuffia, abinate alle onde alpha-theta per indurre il viaggio astrale. Anche questa può rivelarsi una buona tecnica se riuscite normalmente a rilassarvi e andare in trance durante le meditazioni. Se durante le meditazioni restate ancora troppo vigili questa tecnica può risultare vana. Questa tecnica da risultati migliori se fatta prima di coricarsi o ancora meglio se puntiamo la sveglia di notte e ci svegliamo apposta per farla, l'ideale sarebbe 3 ore prima dell'ora a cui ci svegliamo di solito.

QUANDO SAPPIAMO CHE SIAMO SULLA BUONA STRADA? Nella fase precedente al viaggio astrale il nostro corpo è paralizzato (si possono muovere solo gli occhi) si può percepire un formicolio sulla superficie del corpo, un senso di leggerezza che ci porterà poi a fluttuare o a sentirsi schiacciati giù e si sente un rumore metallico che molti descrivono simile al suono di un elicottero abbinato a vibrazioni corporee. Molti di noi alla percezione di questi segnali si spaventano, non si lasciano andare, perciò si svegliano di colpo e poi si addormentano non riuscendo ad uscire dal corpo fisico. Per prima cosa se vi accorgete che vi trovate in questa condizione non dovete avere nulla da temere, dovete lasciarvi andare anche se le prime volte che si sente il suono delle vibrazioni metalliche può spaventare un po'. Se riuscite a superare questa prima fase vi troverete nella vostra camera a fluttuare sul vostro corpo fisico. Quando sentite il rumore, ascoltatelo vi aiuta a restare svegli mentre il corpo si addormenta.

COSA FARE QUANDO SI RIESCE AD USCIRE? Le prime volte è meglio prendere dimestichezza con gli spostamenti e a parlare. In astrale non vi spostate muovendo il vostro corpo, ma pensando di spostarvi. In astrale ciò che pensate accade. Cercate le prime volte di restare in camera o comunque in casa vostra allenandovi a spostarvi. C'è chi impara più velocemente e inizia subito a svolazzare in giro mentre ad altri serve più allenamento per imparare a spostarsi. Quando avete la padronanza del movimento e della parola potete viaggiare dove volete! Ci sono viaggi orizzontali e viaggi verticali. I viaggi orizzontali permettono al viaggiatore di esplorare la nostra dimensione mentre quelli verticali permettono di esplorare le altre dimensioni sia verso l'alto che verso il basso... cerchiamo di evitare le dimensioni verso il basso per quanto è possibile, anche se ci si può ritrovare lì a questo punto potete pensare di cambiare luogo o di tornare nel vostro corpo fisico. Se avrete paura potreste arrivare in luoghi spiacevoli ed incontrare esseri spiacevoli che si nutrono della vostra paura. Dovete stare tranquilli e convincervi che non succederà nulla di spiacevole e che se dovesse comunque capitare (è abbastanza raro) potete comunque tornare immediatamente al vostro corpo fisico o se siete viaggiatori più esperti potreste anche spostarvi altrove.

CHI SI PUO' INCONTRARE? Potete incontrare amici, conoscenti, familiari (loro non se ne accorgeranno ovviamente a meno che non siano anche loro in astrale), persone defunte, entità, maestri, guide, altri viaggiatori, ecc... Ricordate sempre che se fate incontri spiacevoli potete tornare subito al vostro corpo o se ne avete la padronanza spostarvi in un altro luogo. Se avrete l'occasione di parlare con guide, maestri o comunque entità superiori prestate rispetto e umiltà sono incontri molto speciali che non capitano a tutti e se potrete parlare con loro ascoltateli con attenzione e siate riconoscenti. 

VIAGGIATORI PIU' ESPERTI? Quando avrete sperimentato varie OBE (non c'è un numero prestabilito, ma è soggettivo per ognuno di noi) non vi serviranno più le tecniche di cui abbiamo parlato qui sopra, ma vi basterà attendere l'addormentamento del corpo fisico restando svegli e desiderare di uscire. Il viaggiatore più esperto è in grado di riconoscere le sensazioni precedenti all'OBE e a lasciarsi andare. Sa che non deve temere nulla poichè ha la padronanza del movimento, della parola e sa che non può succedere nulla di spiacevole e che se mai dovesse trovarsi in situazioni sgradevoli può spostarsi altrove o tornare. La paura è l'ostacolo maggiore che ci separa dal compiere questa esperienza.

 

Nel FORUM c'è un'apposita sezione dove potrete discutere sull'argomento e condividere con gli altri le vostre esperienze se lo desiderate.

 

Luna e Stelle Copyright © 1998-2016. All Rights Reserved.

info@lunaestelle.net